Pesce grosso, vita grama

I pesci grandi rischiano di estinguersi più facilmente di quelli piccoli, come afferma lo studio di un’università scozzese.

Se nella specie umana spesso sono i più grandi e grossi a bullarsi dei più deboli, non così accade nel mondo dei pesci: più grandi sono, infatti, e più rischiano l’estinzione poiché maggiormente vulnerabili. Non si tratta di una questione genetica che rende razze, squali e altri grossi pesci incapaci di difendersi. Purtroppo c’entra l’uso indiscriminato delle risorse ittiche che, insieme alla pesca eccessiva, non permette il ripopolamento delle specie marine più grandi in quanto queste crescono più lentamente e non di riproducono in tempo utile. Lo afferma uno studio dell’Università di Aberdeen pubblicato sulla rivista “Nature Ecology & Evolution”, in base al quale si è visto anche come le popolazioni di pesci in cui la pesca avviene in maniera sostenibile sono meno sottoposte a questo fardello e ciò avviene per lo più nell’Atlantico nord-orientale, mentre nel Mediterraneo, dove la tendenza è a sfruttare maggiormente, il problema è più risentito.

La ricerca è stata finanziata anche dalla Commissione europea e servirà all’Unione internazionale per la conservazione della natura (Iucn) al fine di compilare una lista rossa europea delle specie di pesci a rischio scomparsa. Sono state valutate, in tutto, oltre mille varietà divere di pesci e i dati sono stati confrontati con quelli dei bollettini delle agenzie ittiche nazionali, che decidono quote e limiti di pesca.

Continuiamo a domandarci perché si parli di pesca sostenibile, piuttosto che diffondere una cultura di vero rispetto per la vita, anche di quella marina e dei pesci. Ma, di fatto, i governi fanno ancora poco e niente al riguardo.

Please follow and like us:

Post Author: crueltyfree

31 thoughts on “Pesce grosso, vita grama

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *