Parte il vegantour di Essere Animali e Wishraiser

Wishraiser e Essere Animali hanno dato il via, il 3 dicembre, alla prima campagna di raccolta fondi vegan. C’è anche un contest: in palio un tour enogastronomico in una capitale europea.

Volete vincere un viaggio in una destinazione a scelta tra Berlino, Londra e Barcellona? Allora fate una buona azione, donate a Essere Animali che ha lanciato la sua prima campagna di raccolta fondi su Wishraiser, la popolare piattaforma di crowfunding. L’obiettivo dell’organizzazione no profit che combatte ogni giorno in prima linea contro le atrocità commesse verso gli animali è quello di realizzare un progetto che permetterà di migliorare la qualità del cibo nelle mense italiane, tanto aziendali quanto scolastiche, a partire dalla riduzione di carne e altri prodotti animali. In questo modo si potranno distribuire milioni di pasti a base vegetale che aiuteranno il benessere di ambiente, persone e animali. Questa campagna, che si può sostenere collegandosi a wishraiser.com/vegantour, è la prima che Essere Animali fa con Wishraiser. Come si diceva, chi donerà potrà partecipare all’estrazione di un viaggio in una delle capitali europee sopra elencate e il vincitore in quell’occasione potrà fare un tour enogastronomico alla scoperta dei sapori della cucina tradizionale locale, ovviamente rivisitata in chiave vegana. Sono previste inoltre ricompense per i donatori, realizzate in esclusiva per questa raccolta fondi: tazza, maglia o libro. Bisogna ricordare che non ci vuol molto per migliorare le mense italiane: addirittura con una cifra relativamente contenuta, 300 euro, si possono rendere completamente vegetali fino a 10.000 pasti. C’è tempo fino a fine gennaio per partecipare.

Essere Animali non ha bisogno di molte presentazioni; ormai si è fatta conoscere con le sue inchieste, andate in onda anche sulle TV nazionali. Per chi ancora non lo sapesse, si tratta di una organizzazione senza scopo di lucro che si propone di portare all’attenzione dell’opinione pubblica le sofferenze e lo sfruttamento degli animali nella nostra società. Lo fa tramite campagne di protesta e di sensibilizzazione, attraverso la divulgazione, o attraverso indagini in allevamenti intensivi e macelli poi mostrate al grande pubblico. Tutto ciò al fine di mostrare che cosa c’è dietro allevamenti e macelli, per sensibilizzare le persone attraverso l’informazione.

Wishraiser invece è la prima piattaforma di contest benefici in Europa. Significa che, per i donatori, c’è la possibilità di vincere un premio oltre alla ricompensa che tutti ricevono in base alla donazione fatta. Il co-founder di Wishraiser, Mario Salsano, ha spiegato che questa è la prima campagna rivolta alla comunità vegana, realizzata anche per via del fatto che il numero di italiani che si danno all’alimentazione veg è stimato in crescita anche per il 2018.

>

Please follow and like us:

Post Author: crueltyfree

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *